Caratteristiche

Una collaborazione di successo: Frascold, Cagnasso Frigoriferi e Cantine Capetta

Natura, tecnologia e innovazione: sono queste le parole chiave che da sempre ci guidano verso il miglioramento continuo dell’intero processo di produzione, che vanta un impeccabile controllo qualità lungo tutta la filiera, affinché ciascun vino esprima la propria personalità nelle sue più autentiche sfumature.” Commenta il Dott. Paolo Bussi, Direttore Tecnico delle Cantine Capetta che continua: “Particolare attenzione, in ogni ciclo di vinificazione, viene posta al controllo delle temperature per gestire al meglio la refrigerazione dei mosti: la fase più delicata che influenza in modo determinante le proprietà organolettiche del prodotto finale. In tal senso, l’impiego di un impianto di refrigerazione performante, acquisisce un ruolo sempre più cruciale.” e continua: “Nel nostro caso, in seguito ad un incremento della produzione, è emersa la necessità di raddoppiare la potenza frigorifera per la refrigerazione dei mosti, pari a circa 200 HL/ora da 28°C a 0°C. L’installazione di un ulteriore Chiller a base di ammoniaca, rispetto a quello già in essere, avrebbe richiesto l’ottenimento di un patentino specifico e controlli più stringenti, nonché un elevato consumo d’acqua per la torre di raffreddamento. Scelta non perseguibile per l’azienda che, oltre ad essere la prima realtà del settore in Piemonte a conseguire la certificazione ISO 14001, è da sempre volta alla sostenibilità e alla tutela delle risorse” e conclude “Ci siamo, dunque, affidati alla consolidata esperienza di Cagnasso Frigoriferi che ci ha orientati verso un Chiller a propano, garanzia di numerosi vantaggi, tra cui la comprovata efficienza, la semplificazione della gestione dell’impianto e la riduzione della carbon footprint.

Il progetto ha previsto la realizzazione di un evoluto Chiller a R290, in grado di assicurare una potenza frigorifera di 581kW a 50Hz, ottenuta tramite l’utilizzo di due compressori semiermetici a vite Frascold. Un sistema compatto, con scambiatore a piastre lato glicole e condensatore ad aria a tecnologia Microchannel ThermoKey (TKMicro), ad alta efficienza e bassa carica di refrigerante. Il chiller si distingue altresì per software di gestione dell’efficienza, scambiatore rigenerativo, economizzatori, ventilatori EC ed una struttura totalmente inox. Inoltre, al fine di garantire anche la massima sicurezza, Frascold ha dotato i compressori di flussostato e noi abbiamo inserito uno Sniffer, che disperde eventuali perdite di refrigerante nell’aria rendendolo inerte, grazie alla sospensione dell’energia elettrica e all’attivazione delle ventole.

Related products